Circa Gianpaolo Scalvinoni

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora Gianpaolo Scalvinoni ha creato 20 post nel blog.

09 – FORNO di Via S. Maurizio

Forno individuato tramite la testimonianza di due interlocutori (Bronzini Antonietta - parente, e Bronzini Agnese vicina di casa) che ricordavano per motivi diversi l'utilizzo di questo forno. Il forno è visibile dall'esterno della proprietà ma non è stato possibile verificare le condizioni di conservazione. La testimone Bronzini Agnese ricorda l'utilizzo del

09 – FORNO di Via S. Maurizio2019-04-08T10:07:15+01:00

08 – FORNO di Via Sant’Antonio

Forno ricordato dal Testimone Felice Do' - vicino di casa - come un grande forno parzialmente demolito, del quale si conserva la bocca ed il piano di cottura (elementi dei quali si è riscontrata l'esistenza in una visita effettuata, ma non documentata, a seguito della segnalazione con la proprietaria di casa Sig.ra Pessognelli Ausilia).

08 – FORNO di Via Sant’Antonio2019-02-14T11:25:48+01:00

07 – FORNO DO’ FELICE E BRONZINI ANTONIETTA di Via Sant’Antonio

Demolito a seguito di inutilizzo era un un grande camino dove ci si poteva sedere all’interno con lo sgabello, con un forno posto sul lato opposto a quello dell’apertura, ora resta un camino di normali dimensioni o nello spazio ottenuto dalla demolizione della pancia del forno è stato realizzato un servizio.

07 – FORNO DO’ FELICE E BRONZINI ANTONIETTA di Via Sant’Antonio2019-02-13T22:11:10+01:00

05 – FORNO NONNI BONO NATALINA di Via Vittorio Emanuele (Loc. Castello)

La prima immagine mostra la facciata dell'edificio dove è ricordato dalla Testimone Bono Natalina il forno dei nonni utilizzato quando lei era una bambina, il forno è stato poi demolito in seguito a divisioni ereditarie per realizzare l'accesso indipendente per un appartemanto al primo piano. Le successive

05 – FORNO NONNI BONO NATALINA di Via Vittorio Emanuele (Loc. Castello)2019-04-08T09:21:21+01:00

04 – FORNO SUOCERI BONO NATALINA (Ducoli) di Via Castello

Forno non più esistente, ricordato dalla Testimone Bono Natalina come non più presente fin da quando lei vive in questo edificio, qui trasferitasi a seguito del matrimonio in Ducoli negli anni Sessanta. Il forno si trovava in un involto, già eliminato dai suoceri per creare un ambiente cucina, questo in seguito trasformato in lavanderia

04 – FORNO SUOCERI BONO NATALINA (Ducoli) di Via Castello2019-02-13T21:12:09+01:00

18 – FORNO DEL BÀIT DI AGNESE BRONZINI di Via Vigne o Via Teresio Olivelli

Il forno qui conservato è un forno non locale ma proveniente da una demolizione di Niardo, forse antico (sempre con riferimento al significato che ad antico stiamo dando in questo lavoro) e qui ricostruito, alla sinistra della porta d'ingresso e parzialmente protetto dalla scala che

18 – FORNO DEL BÀIT DI AGNESE BRONZINI di Via Vigne o Via Teresio Olivelli2019-04-08T09:54:58+01:00

01 – FORNO DI ANTONIO MAULÌ E LENA (Pessognelli) di Via Valle

“Lì c'era una stanza dove la nonna riponeva le assi con il pane per farlo lievitare, guardando il forno sulla destra” racconta Antonio Pessognelli, mentre proseguendo poco oltre nell'involto c'è l'ingresso della sua abitazione. Il forno invece è ancora lì, immobile, parte integrante della casa, guardarci dentro è come essere Alice

01 – FORNO DI ANTONIO MAULÌ E LENA (Pessognelli) di Via Valle2019-04-08T09:03:06+01:00